DOMANDE FREQUENTI

Cosa si intende per proteina nobile e proteina "sporca"?


La ​proteina nobile è quella derivata dal principio nutritivo certo e di eccellente qualità: ( carne ottenuta dalla disossatura fresca o liofilizzata ). NO FARINE. La proteina sporca deriva dal principio nutritivo incerto e di pessima qualità: (FARINE costituite da DERIVATI della macellazione, frattaglie, pelli, carcasse, zoccoli, ossa, ecc..). Come è ovvio la valutazione di un cibo dipende innanzitutto dalla qualità del principio nutritivo da cui si parte.




Che caratteristiche deve avere un buon cibo?


Principi nutritivi di ottima qualità e di origine certa; carne proveniente da allevamenti non "intensivi"; crocchetta estremamente friabile, priva di grassi in superficie e quindi facilmente e velocemente assimilabile; totale assenza di "chimica" all'interno del sacco (NO conservanti, aromatizzanti e coloranti, tutto OGM FREE); 100% naturale e, per quanto ci riguarda ...CRUELTY FREE.




A cosa servono i carboidrati?


... i carboidrati sono la fonte primaria del carico energetico che il cane deve avere per sopravvivere (l'energia è vita!). Loro caratteristica è quella di fornire una sostanza fondamentale per la costruzione delle cartilagini (la glucosamina); essi favoriscono anche il miglioramento della fertilità. In generale un cane carico di energia affronterà tutte le situazioni negative (stress - malattie - situazioni climatiche avverse ... ecc) con più reattività, in quanto la prima cosa che l'energia produce è l'innalzamento delle difese immunitarie (lo noterete oltre che dalla sua condizione fisica anche dal suo stato psichico)... inoltre un cane che svolge una attività di lavoro o sportiva, in assenza di un carico energetico adeguato avrà una resa scarsa e potrebbe mettere a rischio la propria salute. Per comprendere al meglio questo argomento ti consiglio di leggere le altre "domande frequenti" in particolare: -Cosa sono le proteine e le kilocalorie -Come leggere la scheda tecnica -Cosa s'intende per proteina nobile e sporca




Come leggere correttamente una scheda tecnica?


Osserviamo con grande soddisfazione un atteggiamento diffuso che si sta sempre di più consolidando: è in forte aumento il numero delle persone che pretendono di documentarsi sul mangime/cibo che danno al proprio cane/gatto. Giusto! Il nostro amico non può decidere (salvo avvertirci col malessere di qualcosa che non va) e questa scelta è delegata a noi: che sia il più ponderata possibile! Generalmente, in quest' ottica, la prima cosa che si fa è quella di affidarsi alla lettura della scheda tecnica del prodotto... Purtroppo leggere una scheda tecnica è condizione certamente necessaria ma non sufficiente. La scritta presente sul sacco alla voce proteine: tot. % di per sè non significa nulla, è un'indicazione "vuota"... a questo proposito fai una rifflessione su questo: "Le proteine possono essere prodotte da svariati principi nutritivi: carne bovina, pollo, pesce, cereali, legumi... qui, a puro titolo di esempio, prendiamo in considerazione la carne bovina... 100 gr. di carne (bovina) possono produrre sino ad un massimo di 27 gr. di proteine. Secondo te un derivato della carne (vedi quella voce proteine "sporche" di cui parliamo più sopra) quanti gr. di proteine produrrà? La risposta è semplice: molto, molto meno; i derivati non potranno mai avvicinarsi a quei 27 gr. ".​... quando leggi un "scheda tecnica" se non consideri le materie prime da cui proviene la realizzazione della crocchetta rischi di fare confusione e di commettere errori determinanti.




Che cosa provoca l'eccesso proteico nella crescita di un cane?


L' ingiustificato eccesso proteico provoca un'innaturale sbalzo di crescita e di peso con conseguenze evidenti e negative all’apparato articolare e scheletrico; inoltre un eccesso di questo tipo può creare problemi a tutti gli organi preposti alla digestione ed all'assimilazione. Per esempio considera questa riflessione in riferimento al cucciolo: "Un alimento adatto rispetta i canoni evolutivi di crescita di ogni singolo soggetto. Se un cucciolo/cucciolone dovrà essere alto e magro, tale sarà; un prodotto non adeguato, mediocre e poco equilibrato non rispetta l'unicità di ogni singolo individuo-cane producendo, spesso, soggetti /tutti uguali/. Non lasciarti trarre in inganno da una apparente -forma esteriore- di valore puramento estetico. Un cibo sano permette alla natura di fare il proprio corso e di decidere le forme adeguate a questa fase della vita".




La differenza tra pasto cucinato e cibo secco?


Gli alimenti secchi, se di ottima qualità, oltre ad essere molto pratici rispondono alle esigenze nutrizionali di cui il cane quotidianamente necessita. La scelta di preparare un cibo casalingo rivela indiscutibilmente la volontà di dare il meglio al proprio amico e certamente verranno utilizzate materie prime di ottima qualità. Il problema (non di scarsa importanza) sta nella difficoltà di realizzare un pasto equilibrato col giusto rapporto tra proteine, grassi vitamine e carboidrati. Il nostro consiglio è quindi di rivolgervi SEMPRE a una figura professionale e competente che possa indirizzarvi sulla scelta migliore da fare, che tenga conto del contesto e delle singole necessità del vostro cane..




Che cosa sono le "proteine" e cosa sono le "kilocalorie"?


Secondo noi un possibile e diffuso equivoco si aggira anche tra alcuni "addetti ai lavori": riguarda la giusta rilevanza da dare al concetto di proteina, in relazione all'alimentazione canina. Le proteine di origine animale servono innanzitutto a formare la massa muscolare magra. Non a caso, da tutti, ne viene utilizzata una maggiore quantità per soggetti giovani ed una minore quantità per le altre fasi della vita. Premesso questo passiamo a parlare di energia ... Il cane cresce, si muove, corre, salta, gioca, perchè nella sua macchina viene immessa energia, un carburante metabolico che proviene innanzitutto da cibo. Il valore espresso dall'energia sono le chilocalorie (Kcal). Queste sono realizzate da un equilibrato complesso di componenti quali: proteine, grassi, carboidrati ed altro (vitamine, minerali, oligoelementi). Saranno quindi anche le Kcal. ad essere espressioni di un cibo sano ed equilibrato e non le sole proteine.




Che cosa significa "monoproteico" e "pluriproteico"?


Monoproteici : prodotti costituiti da un solo principio nutritivo di natura proteica animale, ad esempio carne bovina. Pluriproteico: prodotti costituiti da più principi nutritivi di natura proteica animale (pollo, pesce, bovino, agnello ecc…). Problemi quali dermatiti ed allergie vanno trattati con cibi rigorosamente monoproteici senza alcuna traccia di altre proteine di origine animale.. In questo modo riusciamo ad isolare ed individuare con maggiore facilità il tipo di proteina che determina una patalogia di dermatite/allergia.




Se il mio cane non gradisce le crocchette cosa devo fare?


Può accadere che il cane rifiuti il cibo non per problemi derivanti dal prodotto ma da altro ( patologie, cambio di stagione , parassiti intestinali, "stanca alimentare", cattive abitudini, ecc..) Una considerazione decisamente importante merita l'utilizzo della "chimica, aromi, appetibili chimici"; la presenza di appettibili chimici ed aromatizzanti artificiali è normale e diffusa. L' appettibile chimico "lavora" sull'olfatto e sulle papille gustative provocando una eccitazione meccanica ed assuefativo creando dependenza nel tuo amico. Ovviamente in DENKADOG la presenza di questi accorgimenti chimici è del tutto assente. E' possibile in questi casi preparare un buon brodo vegetale ( es. carote, finocchi e sedano) ed aggiungerlo al pasto per renderlo più gradevole e digeribile. Ovviamente dovrai evitare avanzi di cucina, cibi conditi, scarti, ecc. SI al macinato, pesce, pollo, ecc.. sempre scottati in padella o allungati con acqua calda. Puoi anche utilizzare yogurt senza zucchero o ricotta (preferibilmente di capra) che, a differenza di altri latticini, non contengono lattosio. Ricordiamo che la quantità dovrà essere minima per non andare a sbilanciare un pasto già completo.




Cosa significa cibo "medicato"?


Il nostro amico a quattro zampe non dovrebbe avere patalogie che derivano dall'alimentazione (allergie, cariche renali, gastriti, ecc), qualora mangi un cibo adeguato. Per questa ragione nella nostra linea non sono previsti prodotti "medicati". Questo perchè noi riteniamo che sia: meglio prevenire che curare e che la prima cura è il cibo. Queste non sono frasi ad effetto che pretendono di colpire la tua fantasia, questa è esattamente la nostra filosofia in cui crediamo fermamente. Il cibo Denkadog è "costruito" in modo da prevenire ed evitare che la situazione del tuo cane degeneri in malattia. ... Al contrario un prodotto "medicato" interviene si su un sintomo, su un effetto (spesso provocato da cattiva alimentazione) senza lavorare, però, sulla causa originale della situazione di - non salute -. In questa maniera creiamo una reazione a catena che non ha mai fine.. Su questo argomento ti consigliamo di dare una occhiata in particolare a questi nostri prodotti: Hypo Weight, Hypo Sensitive, Micro Protein, Hypo Stress Digestion, Joints Care.




Contattaci per qualsiasi dubbio o approfondimento


Questa pagina contiene argomenti anche complessi che meriterebbero un maggiore approfondimento. Ci farebbe ovviamente piacere dialogare con te su quanto scritto sopra: il nostro veterinario è a tua completa disposizione.





CONTATTI

 

Euro Service S.A.S.

Indirizzo: Via G. di Vittorio 11 - 15076 Ovada (AL)    

Tel: 0143.889638  

Fax: 0143.890996    

Email: info@euroservice.pet

PEC: euroservice@legalmail.it

FOLLOW US

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Twitter Icon

Euro Service S.A.S REA di AL 216658 - Reg. Impr. di AL n 01983770064​     P.iva 01983770064

 

DENKADOG.IT UTILIZZA I COOKIES PER GARANTIRLE IL MIGLIOR SERVIZIO POSSIBILE. CONTINUANDO A NAVIGARE SUL SITO, CONSENTE ALL’UTILIZZO DEI COOKIES